Cartoline



Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
TECNOLOGIA

Streamig revolution
La guerra delle piattaforme è iniziata ma oltre ai binge watcher si dovranno presto fare i conti con gli utenti che chiedono più interattività

13.02.2016 - L’inverno ha portato grandi novità per gli amanti dello streaming e per tutti i binge watcher che si nutrono a pane e serie tv.
Annunciate le uscite di nuovissime piattaforme di grandi major dell’intrattenimento e dell’hi-tech, da Disney ad Apple. Novità con cui anche l’indiscussa Netflix dovrà fare i conti, anzi ha già iniziato a novembre a presentare tutta una serie di nuovi titoli.
Disney+ proporrà cinque canali tematici con i programmi delle aziende di proprietà, pertanto oltre alla stessa Disney ci saranno Pixar, Star Wars, Marvel e National Geographic.

Quella di Apple TV è un’offerta caratterizzata da diverse produzioni originali che vedono la partecipazione di star della tv e del cinema come ad esempio Oprah Winfrey, Steven Spielberg, Jennifer Aniston e Reese Witherspoon. Giusto per citarne alcuni.

L’arena dell’on demand si fa quindi affollata, una garanzia per lo spettatore cui le piattaforme dovranno necessariamente offrire varietà, qualitòà e costi contenuti per essere competitive.

Già, perché il fenomeno dello streaming, dell’on demand, è un fenomeno relativamente nuovo e molto esteso, che non abbraccia solo i watcher di nuova generazione ma che interessa a tutta quella fetta di utenti che alla vista passiva preferiscono l’interazione, primi su tutti i giocatori. In particolare gli utenti che usufruiscono in rete delle offerte gaming potendo scegliere tra titoli dove al gioco, seppure in remoto, si partecipa in gruppo sfidandosi a distanza. Oppure quelli che prediligono i più classici e intramontabili giochi da tavolo o di fortuna, uno su tutte quello della roulette live, dove il giocatore può infatti sfidare il banco dal vivo, tutti i giorni, 24 ore su 24 e dove ha sempre dei veri croupier a sua disposizione.

Insomma, dai film alle serie tv, dai documentari al gaming, lo streaming ha una risposta per tutti. Aspettiamo solo che decollino definitivamente anche le serie interattive dove gioco e storia si intersecano rendendo l’utente-spettatore protagonista attivo, parte integrante della narrazione. E con “Bandersnatch” abbiamo avuto un ottimo esempio di prodotto che potrebbe fare da volano per altre nuove proposte di genere.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.