Lucera in cartolina


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
STORIA
Indice Storia Storia
Foibe…, il "Giorno del Ricordo"
Quest’anno però le scuole di Lucera non hanno potuto realizzare grandi cose, sempre e solo a causa del maltempo che ne ha reso necessaria la chiusura da venerdì 3 febbraio a mercoledì 8, non permettendo di fatto situazioni organizzative specifiche

Lucera, 10.02.2012 - 10 Febbraio: l’Italia ricorda le vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata! Questo giorno, considerato una solennità civile ai sensi della L. 27 maggio 1949 n. 260, è stato ufficialmente considerato “Giorno del Ricordo” nel 2004 con la L. n. 92 del 30 marzo. Circa 10.000 persone, verso la fine del secondo conflitto mondiale, precisamente negli anni a cavallo tra il 1943 e il 1945, sono state torturate e uccise a Trieste e nella parte dell’Istria controllata dai partigiani comunisti jugoslavi alla volta del temutissimo Maresciallo Tito. Tale situazione andò avanti fino alla primavera del 1947 allorquando venne fissato il confine tra Italia e Jugoslavia. Le modalità di queste esecuzioni erano veramente orripilanti: individui innocenti, ma colpevoli di essere Italiani o anticomunisti, venivano scaraventati ancora vivi in quelle buche naturali, tipiche dell’Altipiano del Carso dette appunto “foibe” e ivi morivano dopo lunghe agonie. In queste cavità, che altro non erano se non “doline” ancora dotate di un inghiottitoio e con ingresso a strapiombo, vita e morte si incrociavano irrimediabilmente; fu una vera carneficina tanto che queste fosse vennero definite i “lager” di Tito. Un’altra tristissima pagina di storia italiana, definita dal Presidente Giorgio Napolitano nel suo discorso del 10 febbraio 2007 «barbarie basata su un disegno annessionistico slavo che assunse i sinistri connotati di una pulizia etnica».

Così l’Italia si ritrova a commemorare due importantissimi eventi storici a distanza di pochi giorni: “Il Giorno della Memoria” dedicato alla Shoah (ricorrenza istituita dal Parlamento Italiano con L. n. 2011 del 20 luglio 2000 con cadenza 27 gennaio) e “Il Giorno del Ricordo”. In tali momenti l’Italia è molto sollecita e propensa alla commemorazione con ogni tipo di iniziativa: manifestazioni, solenni celebrazioni e quant’altro, soprattutto le scuole di ogni ordine e grado, guidati dai docenti di disciplina. Quest’anno però le scuole di Lucera non hanno potuto realizzare grandi cose, sempre e solo a causa del maltempo che ne ha reso necessaria la chiusura da venerdì 3 febbraio a mercoledì 8, non permettendo di fatto situazioni organizzative specifiche. Non si deve dimenticare che molte scuole sono in seria difficoltà, trovandosi tuttora alle prese con le valutazioni della fine del primo quadrimestre, senza però riuscire ad effettuare gli scrutini di tutte le classi. È di pochi minuti fa la notizia che alcuni dirigenti scolastici di Lucera e Capitanata, dopo aver spostato le date degli scrutini, previsti nelle giornate tra il 3 e l’8 febbraio, a data odierna, sono stati nuovamente costretti a rimandare le operazioni a data da destinarsi, causa neve.
Difficoltà a parte, però, è necessario sempre ricordare degnamente chi si è sacrificato per noi e per il nostro futuro e imparare che, se siamo quel che siamo a qualcuno lo dobbiamo. E un appello speciale non può che andare agli insegnanti e agli educatori affinché sensibilizzino i giovani a non dimenticare, aiutandoli a fare proprie le pagine più intense della nostra storia, unica maestra di vita.

Deborah Testa



Scrivete
al Frizzo

Lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.