‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
La Cisl all’assessore Pinto: «La concertazione è un continuo e preventivo confronto su tutti i temi dello sviluppo»
«Su un solo argomento ad oggi ricordiamo il coinvolgimento da parte dell’assessorato…»

Foggia, 20.01.2006 - «Evidentemente l’assessore Pinto ha una concezione del dialogo sociale e della concertazione che non corrisponde ai contenuti dell’accordo firmato nel giugno scorso tra le organizzazioni sindacali e l’Amministrazione Comunale». Precisando che le critiche mosse «…non hanno finalità polemiche ma un chiaro intento propositivo e rientrano negli atteggiamenti che un sindacato autonomo e partecipativo deve avere nei confronti delle amministrazioni», la segreteria territoriale della Cisl di Foggia «…puntualizza, in particolare nei confronti dell’Assessorato alle attività produttive del Comune di Foggia, la completa assenza di conoscenza dei programmi che l’assessore dice di avere in cantiere ed addirittura prossimi alla discussione in Consiglio Comunale».
«Soprattutto il modello di sviluppo, del quale parla l’assessore Pinto, non è mai stato portato al confronto con le parti sociali né lo sono mai stati il documento programmatico preliminare e l’ampliamento dell’area ASI di cui a giorni il Consiglio Comunale discuterà. È vero che Foggia è all’interno di un sistema di relazioni territoriali “complesse e trasversali” – così come Cgil, Cisl e Uil hanno da sempre sostenuto – ma è altrettanto vero che le “forti espressività” di cui parla l’assessore non sono mai state coordinate e messe in condizione di interagire rispetto al resto del sistema Capitanata. Non lo hanno fatto i suoi predecessori – sottolinea la Cisl – non lo sta ancora facendo l’assessore Pinto».
«Vorremmo conoscere più in dettaglio quali sono i “traguardi concreti ed importanti” – aggiunge la segreteria della Cisl – che a tutt’oggi l’assessore alle attività produttive dice di aver raggiunto, per contrastare la crescita esponenziale della disoccupazione e del disagio sociale dilagante, come recenti fatti di cronaca cittadina hanno messo in evidenza. Anche in merito al coinvolgimento delle parti sociali sul tavolo del PIT 1, stiamo registrando unitariamente gravi atteggiamenti sull’assunzione concertata delle decisioni, tanto da far maturare la decisione a Cgil, Cisl e Uil di scrivere direttamente ai sindaci dei Comuni capofila (Foggia, San Severo, Cerignola) per chiedere una correzione di rotta su un modello di concertazione che non può essere lasciato alla libera interpretazione delle strutture tecniche del PIT. Su un solo argomento ad oggi ricordiamo il coinvolgimento da parte dell’assessorato – afferma la Cisl – cioè sul costituendo osservatorio sulla situazione bancaria in città, di cui dopo l’incontro non abbiamo più avuto notizia».
LA Cisl ricorda che «…nell’accordo sulle relazioni sindacali del 23 giugno 2005, nel quale il sindacato e l’amministrazione hanno stabilito precise modalità di consultazione, sono indicati con chiarezza gli argomenti sui cui il confronto deve svilupparsi a partire dal programma e dal bilancio. Resta ferma – conclude la segreteria territoriale della Cisl – la disponibilità a partecipare, insieme alle altre confederazioni, ad ogni iniziativa utile per contribuire al rilancio di un’azione programmatoria e realmente capace di dare risposte ai problemi della gente».

Ufficio Informazione Cisl Foggia:
Via Trento, 42 – 71100 Foggia
Tel. 0881-724388 - Fax: 0881-771681
E-mail: info@cislfoggia.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.