‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
Il gruppo "Faeto Libera Unita Democratica" su "La negligenza al potere"
«Il fatto è che quando l’evidenza è sotto gli occhi e non la si vede, significa che non ci si interessa dei destini del proprio paese e della politica nel senso etimologico del termine»

Faeto, 24.03.2006 - «Anche questa volta rimaniamo esterrefatti dalla semplicità e dall’improvvisazione che anima l’attività amministrativa del Sindaco di Faeto. Ciò è confermato dal fatto che a seguito di reiterate denunce politiche fatte dal Gruppo Consiliare di opposizione “Faeto Libera Unita Democratica” attraverso varie interrogazioni consiliari ed altre attività sullo stato di dissesto in cui versano le strade extraurbane, si badi bene che la S.P. 125 è dissestata anche nel tratto Faeto-Greci, alle quali arterie sono state date dal Sindaco, alla cittadinanza, risposte in pseudoburocratese ed assolutamente insoddisfacenti. Lo stesso Sindaco pensa di svolgere esaustivamente il suo ruolo, limitandosi a scrivere una lettera al Presidente della Provincia Dott. Carmine Stallone e non, anche, all’Assessore competente in materia, il Dott. Antonio Carmelo Summa, per tentare di risolvere, così, il problema.
Ma la verità è che la S.P. 125 nel tratto Bivio di Celle San Vito-Faeto è in condizioni preoccupanti almeno dal 2003, che il Sindaco di Faeto ricopre tale carica dal 2000 e che, in questi oltre 5 anni, si è sempre e solo limitato a scrivere qualche missiva. Ci può dire da quante lettere è composta la “pregressa corrispondenza” tra il Comune di Faeto e la Provincia di Foggia, lettera asettica che avrebbe potuto scrivere qualsiasi cittadino indignato per tale degrado? Da ciò discende che impera, nell’attività amministrativa, e di questa cosa sono coscienti i cittadini di Faeto, la più assoluta disattenzione ed il più evidente disinteresse anche verso tali tipi di problematiche e ciò è, ulteriormente, rafforzato da due motivi. In primo luogo dal fatto che il Sindaco di Faeto – si noti che la distanza tra Faeto e Foggia è di appena 45 km. –, non ha mai pensato di recarsi personalmente presso gli organi competenti della Provincia di Foggia per far valere i diritti dei cittadini di Faeto per tutelare la loro sicurezza, per garantire loro i più elementari servizi e promuovere, conseguentemente, quella che è una delle più grandi risorse che noi possediamo, cioè il turismo, che è ormai da anni penalizzato dalla mancanza di programmazione e dal disinteresse da parte della compagine amministrativa. In secondo luogo il degrado al quale il Sindaco si riferisce riguardo alla S.P. 125 è ormai proprio anche della maggior parte delle strade urbane di Faeto, le quali versano in uno stato di incuria ed abbandono non meno allarmanti di quello delle strade extraurbane, e non è un’eresia dire che la manutenzione delle strade urbane sia in capo al Sindaco di un paese. Ne consegue una sola conclusione: l’Amministrazione comunale di Faeto non può continuare ad agire solo quando viene bruscamente svegliata dal suo torpore dalle rivendicazioni politiche e sociali del Movimento politico che fa capo al Gruppo di opposizione “Faeto Libera Unita Democratica”, e ciò è evidente anche in questa fattispecie se si pensa che del degrado della S.P. 125 si è, tra l’altro, parlato lungamente nel Consiglio Comunale del 7 Marzo 2006, in cui il nostro Gruppo ha altresì paventato la possibilità di mettere in atto azioni di protesta popolare. Il fatto è che quando l’evidenza è sotto gli occhi e non la si vede, significa che non ci si interessa dei destini del proprio paese e della politica nel senso etimologico del termine, cioè di gestione della cosa pubblica tesa al benessere dei cittadini».

Il Gruppo Consiliare
“Faeto Libera Unita Democratica”



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.