‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
Casalnuovo Monterotaro: per la lista “Civitas Concordia Cittadina” bisogna «…ripartire dalla ricostruzione del dopo terremoto»
Le priorità programmatiche del candidato sindaco Pasquale De Vita

Casalnuovo M.ro, 12.05.2006 - Ripartire dalla ricostruzione post-terremoto, rilanciando l’economia del territorio e investendo nella voglia di riscatto dei giovani. È questa la priorità indicata nel programma politico di Pasquale De Vita, candidato sindaco di Casalnuovo Monterotaro per la lista “Civitas Concordia Cittadina”. La coalizione, sabato scorso, ha presentato anche i suoi candidati al Consiglio Comunale. «Di fronte ai problemi legati alla ricostruzione c’è solo da fare, senza cercare soluzioni laboriose, ma impegnandosi con tanta volontà, serietà e determinazione per ridare tranquillità al paese», ha dichiarato Pasquale De Vita.
Il terremoto del novembre 2002, a Casalnuovo Monterotaro, ha causato danni materiali molto pesanti, rendendo inagibile un terzo del patrimonio immobiliare del centro storico e costringendo circa 400 persone, anziani in maggioranza, a lasciare la propria abitazione e ad abbandonare il paese. Ora l’Amministrazione comunale è retta dal commissario prefettizio Ernesto Liguori. Il 28 e 29 maggio, nell’importante tornata elettorale delle comunali, saranno due le liste in competizione. «Il nostro primo obiettivo – ha detto De Vita – sarà quello di cercare il massimo coinvolgimento della popolazione nella vita amministrativa del paese, garantendo ai cittadini la massima trasparenza nell’operato del futuro esecutivo dell’ente comunale». Lo schieramento che sostiene Pasquale De Vita comprende dodici candidati alla carica di consigliere comunale. Nove di questi si sono dichiarati indipendenti. Giuseppe Parente, Domenico Pensato, Giuseppe Di Maria, Antonio Latella, Leonardo Carlucci, Michele Vittozzi, Ida Fiscante, Giovanni Solla, Antonio Di Maria; un candidato, Giovanni Maddalena, appartiene ai Democratici di Sinistra; uno, Pasquale Codianni, all’Italia dei Valori, mentre Pasquale Ferrecchia è un militante di Rifondazione Comunista. Nei punti prioritari del programma, oltre all’accelerazione del piano di ricostruzione post-terremoto, c’è la valorizzazione e lo sfruttamento delle fonti di energia alternativa. Dall’installazione di nuovi parchi eolici, nel rispetto delle norme a tutela del patrimonio ambientale e paesaggistico, Casalnuovo Monterotaro può avere a disposizione maggiori risorse economiche necessarie a potenziare i servizi di assistenza agli anziani. «Nel comune – ha dichiarato Ida Fiscante, unica donna candidata a Casalnuovo – c’è da ricostruire, oltre alle case, soprattutto il tessuto sociale ed economico. Una vera e propria ricostruzione non solo per far tornare le persone che sono partite ma, soprattutto, per far restare quelle che, con tanto spirito di abnegazione, sono rimaste a lottare contro la disoccupazione e la grave crisi economica che da anni attanagliano il nostro paese».

Civitas Concordia Cittadina
Casalnuovo Monterotaro



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.