‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
La Failms all’evento denominato “Scala Mobile Day”
A Foggia il 19 e 20 maggio dalle pre 16:00 alle ore 22:00 la raccolta delle firme

Foggia, 17.05.2006 - La Failms-Cisal (Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Metalmeccanici Servizi e Siderurgia, meglio conosciuto comeil sindacato autonomo dei metalmeccanici) di Capitanata parteciperà allo “Scala Mobile Day”, una manifestazione a favore del reintegro della Scala Mobile in Italia, che si terrà a Foggia il 19 e 20 maggio prossimi dalle ore 16:00 alle ore 22:00 presso l’isola pedonale .
La manifestazione, sostenuta anche da Rifondazione Comunista, Comunisti Italiani, Verdi, Snater, Attac e Capitanata Social Forum, si terrà in contemporanea in decine e decine di piazze in Italia e si prefigge la raccolta di migliaia di firme per una proposta di legge popolare che preveda un adeguamento automatico degli stipendi di tutti i lavoratori dipendenti e delle pensioni al reale costo della vita.
«Non è giusto che i lavoratori ad ogni rinnovo del contratto debbano puntualmente scioperare e perdere centinaia e centinaia di euro per il sacrosanto diritto di vedere adeguati i salari al reale costo della vita» dichiara Vincenzo Russo, segretario nazionale della Failms che da Foggia coordina la Failms in tutto il sud Italia.
«Dopo questi sciagurati anni di assenza della Scala Mobile gli stipendi dei lavoratori italiani e dei pensionati hanno perso potere d’acquisto. Si calcola in diverse centinaia di euro mensili il danno subìto dai dipendenti per l’assenza di un meccanismo automatico che adegui gli stipendi all’inflazione reale» continua Russo.
«La Failms ha sempre promosso scioperi e manifestazioni per la difesa dei diritti dei lavoratori e per la tenuta dei salari, ma dopo le tremende ingiustizie salariali subìte in questi anni, che ad ogni scadenza di contratto hanno visto i lavoratori perdere decine e decine di ore di salario in scioperi per vedersi reintegrare la busta paga con nemmeno il 50% del salario perduto a causa dell’inflazione, è giunta finalmente l’ora di riportare un po’ di giustizia nel mondo del lavoro. Gli effetti della eliminazione della Scala Mobile è sotto gli occhi di tutti: le famiglie dei pensionati, dei dipendenti e dei metalmeccanici in particolare sono scivolate verso una nuova povertà a vantaggio dei profitti delle imprese» conclude il segretario nazionale della Failms Vincenzo Russo.
L’appuntamento per tutti è quindi per venerdi 19 e sabato 20 maggio prossimi presso l’isola pedonale di Foggia, dove i cittadini ed i pensionati potranno aderire alla campagna nazionale “Per Una Nuova Scala Mobile”, apponendo la propria firma muniti di un documento di riconoscimento.

Per ulteriori informazioni:
www.failms.org
www.perunanuovascalamobile.it
e-mail:info@failms.org



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.