‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
A Celenza, tra Festival d’Arte dei Monti Dauni e Parchi Letterari
Il 16 e 17 agosto protagonista l’orchestra “Umberto Giordano” di Foggia. Intanto si discute intorno al progetto di un importante parco letterario rientrante nel percorso della Fondazione "Ippolito Nievo"

Celenza Val.re, 14.08.2006 - «Siamo davvero onorati di ospitare, anche questo anno, il Festival d’arte dei Monti Dauni, un evento culturale che si svolgerà nella splendida cornice di Largo Castello. In una serata, cultura e storia si fondono per la gioia di tanti nostri compaesani». È quanto ha dichiarato Francesco Santoro, sindaco di Celenza Valfortore, presentando la terza edizione del “Festival d’arte 2006”. Quest’anno l’iniziativa si amplia grazie alla partecipazione di entrambe le Comunità Montane, della Provincia di Foggia e della Regione Puglia.
A Celenza sarà di scena l’orchestra “Umberto Giordano” di Foggia con due spettacoli che si terranno mercoledì 16 e giovedì 17 agosto con inizio alle 21:30. Nella prima serata andrà in scena “La serva padrona” di Pergolesi, la storia della giovane e astuta serva che seduce il suo ricco e vecchio padrone inducendolo a sposarla. I due protagonisti prendono il nome di Serpina e Uberto: lei la fa da padrona in casa, mentre Uberto a cerca moglie per sottrarsi alla sua tirannia. Attraverso uno stratagemma, tuttavia, è proprio la servetta che riesce a farsi sposare. La scrittura musicale affascinò a tal punto da far meritare a “La serva padrona” un successo senza precedenti e una fama che ha accompagnato l’opera fino ai nostri giorni.
Giovedì sera, invece, si terrà il concerto inaugurale “Buon compleanno Amadeus”. Nel 250° anno dalla nascita di Mozart, si vuole rendere omaggio a uno dei più grandi compositori di tutti i tempi attraverso uno spettacolo molto divertente. Un attore in scena impersonerà lo stesso Mozart, leggerà le sue lettere più caratteristiche presentando, di volta in volta, i suoi brani più famosi. L’orchestra accompagnerà la recitazione con le arie più note come quella della “Regina della notte”.

Un parco letterario che unisce tre comuni
A Celenza si discute del progetto “Virgilio e della valle del Fortore”

Celenza Valfortore, Carlantino e San Marco la Catola stanno valutando la possibilità di istituire un parco letterario. I sindaci dei tre comuni si incontreranno venerdì 18 agosto, a Celenza, per dibattere del parco letterario “Virgilio e della valle del Fortore”.
Il Centro studi e ricerche di diritto dell’ambiente “Antonio Cederna”, grazie all’impegno di Saverio di Jorio, ritiene che «…vi sono oggettive e indiscutibili valenze e potenzialità di ogni paese, essendo stata la valle del Fortore, con il grande invaso artificiale di Occhito, inserita fra i “siti di importanza comunitaria” e “zona a protezione speciale”. Il tutto – secondo una relazione del Centro Studi - costituisce un unicum storico-ambientale da valorizzare e rendere fruibile al meglio per un turismo di qualità dove natura, cultura, storia e arte si integrino».
Il Centro studi ha “scoperto” a Carlantino una notevole ricchezza di reperti archeologici; a Celenza ha messo in risalto il belvedere “Cerulli”, la porta di “San Nicola” e il castello dei Baroni di Gambacorta con la torre medievale. A San Marco La Catola, il Centro Studi ha sottolineato l’importanza dell’abbazia Santa Maria di Giosafat, con il monastero dei cappuccini dove si trova la cella dove visse, per un breve periodo, San Pio da Pietrelcina.
Il progetto del parco dovrebbe coinvolgere, oltre ai tre comuni, la Provincia di Foggia, la Regione Puglia e la fondazione “Ippolito Nievo”. L’obiettivo è quello di inserire l’iniziativa nei circuiti nazionali dei Parchi Letterari.

Comune di Celenza Valfortore
Sindaco: Francesco Lucio Santoro



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.