‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Leggi le altre di Provincia | Vai all'argomento principale |
Il gruppo Faeto Libera Unita Democratica: «La favola dei soldi che non ci sono»
«Invece di continuare a raccontare favole sui soldi che non ci sono, non sarebbe meglio spendere quelli che ci sono in maniera razionale e lungimirante e non in modo scellerato come fatto ripetutamente in un recente passato?»

Faeto, 26.09.2006 - «Il Gruppo Consiliare “Faeto Libera Unita Democratica” manifesta il suo apprezzamento per quei cittadini che, dimostrando un alto senso civico, hanno costituito il Comitato per la richiesta del 118 a Faeto: un servizio utile e necessario nell’ambito del nostro Comune. Il Gruppo Consiliare ricorda che tutto è partito con una raccolta di firme, finalizzata all’ottenimento di tale servizio, che è stata promossa alla fine dell’anno scorso dal nostro Gruppo di Opposizione e da alcuni soci del Circolo “Faeto Libera Unita Democratica”, persone che intendevano sensibilizzare sia la popolazione riguardo a questo aspetto e che ha visto l’adesione di 450 cittadini all’iniziativa. Un numero rappresentativo per il nostro paese. Onore, dunque, ai cittadini che, vista la solita latitanza dell’Amministrazione verso le tematiche sociali, hanno preso una iniziativa come questa ed hanno costituito il Comitato. Garantiamo a quest’ultimo il nostro appoggio incondizionato, assicurando che saremo al loro fianco nella battaglia intrapresa.
Apprezziamo il fatto che il Sindaco abbia dato la sua adesione, ma riteniamo anche che questo è il minimo che egli potesse fare visto che, rispetto ad altri Sindaci (come quello di Carlantino, che tuona incessantemente affinché sia garantito al suo Comune questo servizio), non si è mai preoccupato di combattere in prima persona e con tutti i mezzi a sua disposizione questa lotta. In secondo luogo vogliamo dimostrare una volta per sempre, e soprattutto dopo aver letto le parole del Sindaco riguardo alle mille difficoltà incontrate nel poter fornire i finanziamenti per realizzare questa iniziativa, che la favola dei soldi che non ci sono e che viene raccontata continuamente è destituita di qualsiasi fondamento. In primo luogo perché il Sindaco ha ripetutamente detto di aver ripianato i presunti debiti presenti nel bilancio comunale. In secondo luogo, nello stesso bilancio, peraltro, confluiscono, tra le altre entrate, i soldi provenienti dalle tasse come ICI, Tarsu ecc., pagate dai cittadini di Faeto, oltre a quella miseria di 120.000 Euro provenienti dalla centrale eolica della Edison di San Vito. Inoltre, negli ultimi mesi nel bilancio del Comune di Faeto sono entrati 540.000 Euro provenienti da un anticipo contabile, da restituirsi in sei anni a 90.000 euro l’anno, versato dalla Società World Wind Energy Holding per la costruenda centrale eolica in località Niola Frassinelle. Chiediamo pubblicamente al Sindaco come saranno spesi questi soldi e la parte di tale somma che sarà destinata a finanziare tale servizio. La convenzione stipulata tra il Comune e la suddetta Società prevede, tra l’altro, una somma una tantum da versarsi per attività sociali. Ebbene, tale somma potrebbe essere utilizzata per uno scopo di questo genere… O no?
A questo punto, invece di continuare a raccontare favole sui soldi che non ci sono, non sarebbe meglio spendere quelli che ci sono in maniera razionale e lungimirante e non in modo scellerato come fatto ripetutamente in un recente passato? La gente di Faeto attende risposte concrete a domande precise, anche perché non sempre le favole hanno un lieto fine».

Il Gruppo Consiliare
"Faeto Libera Unita Democratica"



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.