‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
Il Sindaco di Orsara incontra i cittadini per rivisitare il 2003

ORSARA DI PUGLIA (12.01.2004) Miglioramento della qualità della vita, sviluppo sostenibile, grande attenzione per le opere pubbliche e l'adeguamento alle normative di sicurezza per le scuole: sono queste le linee di programma che hanno guidato l'azione amministrativa nel 2003 e secondo le quali la giunta Simonelli ha intenzione di proseguire nel 2004. L'incontro d'inizio anno con la cittadinanza è servito al sindaco, Mario Simonelli, a tracciare un bilancio dell'operato sin qui svolto e delineare le priorità per il 2004. «Il programma politico che abbiamo presentato non era fatto di parole vuote, lo abbiamo dimostrato attraverso numerose realizzazioni - ha dichiarato il primo cittadino -. L'amministrazione comunale non ha utilizzato soltanto fondi propri, ma è riuscita ad instaurare un rapporto di collaborazione “in rete” con Regione, Provincia e Università». Una politica di ampio respiro, dunque, che ha permesso ad Orsara di Puglia una valorizzazione della propria immagine su scala nazionale e internazionale: “Selor”, progetto di ricerca sulla prevenzione delle malattie connesse alla vecchiaia; il piano di recupero di “Torre Guevara”, l'intensa attività culturale, hanno rappresentato altrettante occasioni per sviluppare le potenzialità di Orsara. «Per quanto concerne il recupero dello storico edificio di Torre Guevara - ha proseguito il sindaco -, lo scorso 11 dicembre si è tenuta la conferenza di servizi in cui è stato presentato il progetto definitivo inerente il primo lotto dei lavori. Giovanni Fuzio, ingegnere al quale è stato affidato l'incarico di progettazione, una volta emendato il proprio progetto attraverso le prescrizioni degli Enti (Asl Fg3, Vigili del Fuoco, Sovrintendenza), presenterà nuovamente il piano e si potrà dare il via alla cantierizzazione dell'opera. Vogliamo rendere fruibile il primo piano dell'edificio, 1200 metri quadri di superficie, dove ospitare anche una sezione del Museo sulla Civiltà Contadina. Non sarà questo l'unico modo in cui utilizzeremo la struttura una volta resa nuovamente funzionale - prosegue il primo cittadino -. Il recupero sarà effettuato in due lotti diversi, per adibire il palazzo a contenitore culturale e per i servizi reali alle imprese che si localizzeranno in Borgo Giardinetto». Per il primo lotto sarà utilizzato un finanziamento di 1.185.286 euro da parte del patto territoriale “Prospettiva Subappennino”, integrato da una quota pari a 157mila euro a carico del Comune. Ai cittadini, inoltre, sono stati illustrati i provvedimenti presi dall'amministrazione per migliorare i servizi. Fiori all'occhiello l'Adi (Assistenza domiciliare integrata), già avviata per 16 anziani di Orsara (grazie ad un investimento di 15mila euro dai fondi comunali); l'ottenimento della postazione 118, col servizio di emergenza-urgenza assicurato da una squadra di 12 persone e una serie di progetti sul Servizio Civile Nazionale (con l'impiego di altri 7 giovani di Orsara). Conclusione del discorso tutta dedicata al settore dei “Lavori Pubblici”, con una notizia molto positiva sul fronte delle opere per risanare il dissesto idrogeologico: «Presto partiremo con il primo lotto per il consolidamento della zona 167 - ha dichiarato Mario Simonelli -, attraverso l'utilizzo di un finanziamento pari 774mila euro per realizzare la canalizzazione delle acque piovane. Altri 100mila euro, invece, serviranno per interventi sulle entrate di Orsara di Puglia».

info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.