‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
  | Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
FISASCAT - CISL
SEGRETERIA PROVINCIALE FOGGIA

Foggia, 16 giugno 2004 - Alla Sala Bingo Oro di Foggia chiedere il rispetto delle regole sulla sicurezza nei luoghi di lavoro può portare al licenziamento. E’ quanto accaduto alla rappresentante sindacale della Fisascat Cisl di Foggia che, nei giorni scorsi, è stata licenziata dopo essersi battuta, insieme alla organizzazione sindacale di appartenenza, per la sicurezza e per i diritti dei lavoratori della Sala Bingo.
«E’ lampante - dichiara Felice Cappa, segretario provinciale della Fisascat Cisl - che il licenziamento è pretestuoso e privo di fondamento: aver licenziato non ottemperando ai passaggi previsti sia dal contratto che dalla Legge è il segnale evidente dell’accanimento nei confronti della nostra delegata. Possiamo dimostrare, documenti alla mano, che l’assenza della lavoratrice, che l’azienda indica quale causa del licenziamento - sottolinea il sindacalista - è ampiamente giustificata. Pertanto, siamo intenzionati a presentare ricorso al Giudice del Lavoro per atteggiamento antisindacale.»
«E’ paradossale, ma purtroppo è quello che sta accadendo - continua il segretario della Fisascat - che questa azienda - pur lavorando con licenza governativa del Ministero delle Finanze, con concessione dei Monopoli di Stato - non abbia ancora ottemperato al rispetto della contrattazione di II° livello oltre ad essere inadempiente sulla Legge 626.»
A tal proposito, la Fisascat Cisl, non più tardi di un mese fa, aveva segnalato  - con denunce raccolte con evidenza dalla stampa - la situazione di insicurezza della Sala Bingo “Oro”, evidenziatasi in maniera allarmante in occasione del sequestro di  alcuni lavoratori, divenuti ostaggio di malviventi, nel corso di un tentativo di rapina avvenuto nei mesi scorsi.
«A seguito dell’accaduto - ricorda il sindacalista Cisl - sollecitammo l’azienda ad un confronto in sede istituzionale per analizzare il problema  della sicurezza, ma non vi è stato alcun riscontro anzi, per tutta risposta, l’azienda ora licenzia la nostra rappresentante sindacale aziendale. Non è più possibile - conclude Cappa - tollerare atteggiamenti così arroganti, per questo è nostra intenzione interessare il Ministero delle Finanze per denunciare quanto sta accadendo e, nel contempo, rivolgerci all’Ispettorato del Lavoro e della ASL per quanto di loro competenza.»

Fisascat Cisl Foggia - Tel. 0881 - 724857
Via Trento, 42 - 71100 Foggia

 



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.