‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
ALAI Cisl: “I co.co.co. del Comune di Foggia ancora senza stipendio”

Foggia, 14.01.2005 - Alcuni lavoratori impegnati presso la Pubblica Amministrazione sono ancora in attesa del compenso relativo al mese di dicembre 2004. Si tratta dei collaboratori coordinati e continuativi impegnati presso scuole ed uffici del Comune di Foggia.  A denunciare l’ennesimo ritardo nel pagamento delle spettanze dovute a questi lavoratori è l’ALAI di Foggia, l’associazione dei lavoratori atipici ed interinali della Cisl.
«E’ grave - afferma Carlo Ferrara, Segretario Territoriale della Cisl di Foggia e reggente dell’ALAI - che una pubblica amministrazione  dimostri scarsa sensibilità alla situazione di queste persone, la maggior parte dei quali ha anche una famiglia da sostenere. Non è la prima volta infatti - evidenzia il sindacato - che per ottenere il non certo elevato compenso mensile questi lavoratori sono costretti a lunghe peripezie ed attese negli uffici competenti.» I cosiddetti co.co.co. del Comune di Foggia sono complessivamente quaranta, di cui quindici impegnati come assistenti all’infanzia presso le scuole materne cittadine, ventitre come amministrativi dislocati nei vari uffici comunali e due come geometri presso l’ufficio tecnico.
«Chiediamo al Sindaco di Foggia, con il quale abbiamo già avuto un incontro - aggiunge il sindacalista della Cisl - di avviare al più presto il tavolo tecnico concordato affinché non abbiano più a ripetersi queste odiose situazioni a danno di persone che per la gran parte percepiscono circa 600 euro mensili e che non hanno, per contratto ed a causa del basso compenso, gli assegni familiari né tanto meno possono usufruire della tredicesima mensilità come accaduto in dicembre a tutti gli altri lavoratori».

Ufficio Informazione Cisl Foggia
Tel. 0881-724388
info@cislfoggia.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.