‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
Il Consigliere di AN, Oronzo Orlando, attende risposte dal Presidente della Povincia di Foggia, il Dott. Carmine Stallone, sui fondi stanziati nel 2003 per la sicurezza delle strade

Foggia, 10.02.2005 - «Che fine hanno fatto gli investimenti previsti dalla giunta provinciale per il ripristino delle strade che conducono dalla periferia a Foggia?». È l'interrogativo che il consigliere di AN Oronzo Orlando si pone all’indomani della diffusione dei comunicati relativi alle dichiarazione di preoccupazione del presidente della Provincia Carmine Stallone in merito alla richiesta di ulteriori finanziamenti pubblici per le infrastrutture.
«L’eredità dell’ANAS non era un gioiello, - precisa Orlando - ma nelle trattative sull’accordo di programma provinciale si ignora il Piano Regionale dei Trasporti, che, oltre alle grandi infrastrutture, prevede come necessarie le arterie che legano i paesi decentrati al centro e - aggiunge il capogruppo di AN Orlando - mi riferisco alla Ascoli-Rocchetta, alla Foggia-Biccari, alla Monte S. Angelo-Macchia, alla Deliceto-Accadia, alla Candela-Poggio Imperiale, per citarne alcune e per le quali la giunta provinciale ha stanziato 6 milioni di Euro fin dal 2003».
«Per la Cerignola-Manfredonia - spiega Orlando - esiste una mia mozione in consiglio Regionale sullo stanziamento dei fondi, ma la Provincia non ha dato il relativo seguito».
L’interrogativo posto dal consigliere Oronzo Orlando, è scaturito dall’emergenza gelo degli ultimi giorni, che continua a lasciare isolati alcuni paesi come Orsara di Puglia, Celenza Valfortore, Volturino e Faeto per lunghe ore della giornata.
«Il Piano Regionale dei Trasporti - continua Orlando - ha previsto come prioritarie le armonizzazioni con gli assetti dei bacini stradali provinciali. Questo non si realizza solo attraverso il rifacimento della segnaletica stradale, bensì rendendo sicure e praticabili, in ogni momento dell’anno, le strade che collegano i vari centri».
«Si pone l’emergenza solo quando avvengono incidenti gravissimi e la provincia di Foggia detiene il triste primato di essere al secondo posto nelle tabelle ministeriali per l’inosservanza delle basilari norme sulla sicurezza stradale, che è compito primario degli enti locali che dovrebbero garantire, al pari delle grandi infrastrutture - chiude Orlando -. La sicurezza dei cittadini di spostarsi all’interno della Provincia con sicurezza è contemplata dalla Regione: prima le strade periferiche e poi le grandi opere».



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.