‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
FNP luogo di amicizia, aiuto fraterno e solidarietà visibile
Antonio Gisario confermato alla guida dei pensionati della Cisl

Foggia, 05.03.2005 - «La politica è sorda alla voce dei pensionati in difficoltà». Lo ha detto Antonio Gisario, segretario generale della FNP (Federazione Nazionale Pensionati) di Foggia, nel corso del 4° congresso territoriale del sindacato che si è concluso, nella serata di venerdì 5 marzo, con la sua rielezione alla guida dei pensionati della Cisl di Foggia. «Mai come in questo momento, nel quale imperversa l’illusione della convenienza individualistica a scapito della persona umana - ha detto Gisario nella sua relazione - è indispensabile una correzione di rotta. Urge un sindacato forte che rinnovi la sua collocazione e le sue strategie, che sappia compiere un grande sforzo culturale, che fronteggi il nuovo senza accettarne le ambiguità». “Nuovi impegni per nuovi orizzonti”, è stato il tema del congresso al quale sono intervenuti il segretario generale della Cisl di Foggia, Giulio Colecchia, il segretario generale regionale della FNP, Girolamo Minardi, e il segretario nazionale, Valeria De Bortoli. Il congresso ha anche indicato Franco Russo e Santo Calitri quali componenti della segretaria territoriale.
«Oggi in Italia - ha denunciato Gisario - ci troviamo da una parte un Governo di destra rissoso, contrario ad ogni legittimo protagonismo dei corpi intermedi, secondo il quale tra Stato e singolo individuo deve esserci il deserto, e dall’altra una sinistra che si distingue per duelli, scontri e accuse reciproche. Conseguentemente il nostro è un Paese che viaggia tra disservizi, immigrazione, criminalità diffusa, disoccupazione». Anche per queste ragioni, secondo la FNP, non si può fare a meno del sindacato nella tutela di lavoratori e pensionati: «La questione pensioni - ha affermato Gisario - non può prescindere, oltre che dal rilancio occupazionale anche dalla lotta all’evasione e al lavoro nero. Se l’evasione fosse ridotta solo della metà - ha sottolineato il sindacalista - il quadro della previdenza cambierebbe radicalmente e non dovremmo più discutere, in termini quantitativi, del fondo pensioni dei lavoratori e delle persone non autosufficienti e disabili». Obiettivo prioritario è la difesa del potere d’acquisto delle pensioni: «La FNP propone da sempre di rivisitarle ogni due o tre anni - ha evidenziato Gisario - per allontanare lo spauracchio della terza e quarta settimana, quando i pensionati arrivano con le tasche prosciugate per via del carovita, delle tariffe, dei prezzi e del costo dei farmaci che lievitano paurosamente e non danno tregua ai nostri risparmi».
A proposito dei Piani di Zona, Gisario ha assicurato che «…la FNP di Foggia continuerà ad essere sempre presente a tutti i tavoli di concertazione. È di questi giorni la notizia - ha riferito il segretario della FNP - secondo la quale Foggia avrebbe ottenuto un finanziamento di 1.300.000 euro mentre a Cerignola sarebbero andati 995.000 euro. È stato pure presentato un Progetto Anziani che abbiamo contributo ad arricchire. Il nostro impegno è stato fondamentale - ha osservato - perché ha coinvolto i cittadini partecipi e responsabili del nuovo modello sociale». Durante il congresso è stato anche rivolto un invito affinché la FNP Nazionale faccia una precisa scelta politica per la promozione e diffusione dell’Anteas (Associazione Nazionale Terza Età Attiva per la Solidarietà). In questa direzione, è stata annunciata la decisione di rafforzare la sede di Foggia e di aprirne altre in provincia. Grandi apprezzamenti alla qualità del lavoro svolto dalla FNP di Foggia sono stati espressi dal segretario nazionale: «Troppi cittadini anziani non hanno voce in questa società - ha detto Valeria De Bortoli - perché costretti a vivere in silenzio le mortificazioni che gli vengono dalla quotidianità che li espone a costi insostenibili, carenze di ogni tipo e dimenticanze delle istituzioni. E troppo spesso sono i più deboli a sentirsi dire che la coperta è stretta, che hanno già avuto. Il nostro difficile ruolo - ha concluso rivolgendosi ai numerosi iscritti presenti al congresso - è dare una voce forte a questa gente».

Ufficio Informazione Cisl Foggia
Via Trento, 42 - Foggia - Tel. 0881.724388
info@cislfoggia.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.