Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA

Simona Dell’Osso: «Piano del traffico
a colpi di ordinanze sindacali e mensa scolastica»

Sul ritardo della mensa scolastica ci sono state delle lamentele da parte di qualche genitore su facebook. Mentre sul piano del traffico molte sono le incongruenze scaturite dai continui cambi di scena da parte del sindaco Tutolo (per esempio l'assenza di pareri scritti della Polizia Municipale)

Lucera, 12.11.2018 A seguito della premiazione di Filomena Albano (leggi l’articolo), il presidente Luca Borrelli nell’ultimo Consiglio Comunale ha letto, prima di dare il via alla fase delle interrogazioni, la comunicazione del consigliere di opposizione Tonio De Maio, il quale non era presente alla seduta consiliare, con la quale lo stesso ha informato l’assise della propria entrata nel Movimento Italiano Popolare e della sua assunzione, da pochi giorni, dell’incarico di commissario provinciale del medesimo movimento.
Riguardo invece alle interrogazioni, Simona Dell’Osso ne ha sollevate due. La prima è consistita nell’evidenziare che da alcuni mesi sono iniziate la scuola primaria e quella dell’infanzia e che purtroppo, però, il servizio mensa non è ancora partito nonostante l’appalto sia stato aggiudicato da una ditta. Dell’Osso ha voluto dunque sapere perché esso ancora non parta.
Il sindaco ha risposto che c’è stato un incontro coi dirigenti scolastici e che si è deciso di far iniziare il servizio entro la fine di novembre, ma il consigliere ha chiesto perché esso non venga ancora assegnato alla società che si è aggiudicata l’incarico, dal momento che con l’ordinanza del 27 settembre è stata rigettata la richiesta cautelare di sospensiva ed il ricorso è stato impugnato a settembre, nonostante il sindaco abbia sostenuto che l’aggiudicazione provvisoria non è ancora avvenuta. Una risposta definitiva, tuttavia, finora non c’è, pertanto la questione resta in sospeso.

Riguardo invece alla seconda interrogazione, con un’ordinanza dello scorso 3 ottobre il sindaco ha disposto il doppio senso di marcia tra via Napoli e via Bari, ma Dell’Osso ha fatto notare che si verificano delle code soprattutto nelle ore di punta, quindi ha chiesto a Tutolo se intenda tornare sui propri passi in merito a questa decisione: «Non ritiene, infatti, che la modifica di un piano del traffico debba essere concordata con gli altri consiglieri chiedendo il parere ad un tecnico e portata nelle Commissioni Consiliari Permanenti ed in Consiglio Comunale?». Il sindaco, però, ha risposto quello che già si poteva immaginare, cioè che «era una fase sperimentale e tale resta», e ha detto della necessità di rivedere il piano del traffico.
Insomma, le sperimentazioni sembrano non aver fine!

Greta Notarangelo

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.