Lucera in cartolina


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
AMARCORD
Il pensatoio
Ciao Marco, ci rivediamo nel presente!
A circa un anno dalla sua tragica scomparsa, noi vogliamo ricordarlo riproponendo alcune di quelle chicche, pubblicate dal 2005 al 2006 sul Frizzo

Lucera, 03.09.2012 - Ci ha lasciati il 31 agosto 2011, Marco. Lo vedo ancora qui, in questa stanza a passare ore di lunghe parlate (non le solite), con Giuseppe Di Sabato. Divertimento puro, ad insegnarci l'un l'altro quel che non si ascolta, per non sentire quel che si è spesso costretti a sentire. Fu uno dei grandi artefici del Frizzo. Non scriveva molto, lo faceva saltuariamente (o ispirato o niente!) ma dava consigli, tanti consigli che pescava dalla sua profonda e ricca cultura (non la solita). Aveva spesso bisogno di scherzare per rendere serio un concetto, perché se parlava seriamente non si sentiva ascoltato o preso seriamente. Amava il teatro. Stravedeva per Carmelo Bene. Gli piaceva viaggiare lasciando il suo corpo nel presente e sparando la sua mente nel futuro. Aveva inventato quella firma, "Il Veggente". Ed ogni volta che "tornava" portava notizie impensabili.
Noi vogliamo ricordarlo riproponendo alcune di quelle chicche, pubblicate dal 2005 al 2006: «Purtroppo, quando si hanno poteri paranormali "banali" come il mio – scriveva Marco –, ci si sente ancora più inutili. Avrei preferito, alla veggenza, altri poteri: la forza di Superman, il coraggio di Batman, la velocità di Flash, la faccia a prova di bomba di Labbate (anche senza baffi può passare, è più kitsch e meno trash), insomma poteri utili al successo. Pensate che sorte la mia, sapere in anticipo cosa accadrà, ma non poter far nulla per evitare che accada. Buona lettura…».
Sì, buona lettura Marco, con le tue bellissime, originali gags che talvolta qualche "politichetto" locale non voleva accettare, spingendosi fino al punto di dirtelo chiaro: «Stai attento quando scrivi». C’erano quelli che non toccavi e ridevano dei destinatari delle tue scherzose "previsioni". Poi, non ridevano più se nella rete dei tuoi “frizzi” restavano impigliati loro. Ma noi ci eravamo (e siamo) abituati, vero?
Ciao "Mirco Marco!"… È così che ti chiamava mio figlio quando ti sfotteva per dare il via ai vostri giochi.

Anno 2006: il Sindaco Labbate accenderà l'ennesimo mutuo per il rifacimento delle rughe dei suoi assessori.
Anno 2006: Renato Gentile, con pezzi di cadavere e scosse elettriche, da' nuova vita alla DC.
Anno 2006: "Prospettiva Subappennino" si trasformerà in "Assonometria Preappennino" per avere l'esatta dimensione delle realtà che si andranno ad insediare nella Zona A.S.I. di Lucera grazie ai finanziamenti ricevuti. A tale scelta si è giunti perché in Prospettiva le cose si vedono in maniera illusoria.
Anno 2006: il Vescovo di Lucera farà impiantare un ripetitore per cellulari sulla testa del suo segretario personale. Sua Eccellenza dichiarerà: «Il mio cellulare deve sempre avere un'ottima ricezione, non vorrei essere irraggiungibile qualora Dio mi chiamasse». Come fai a dargli torto?
Anno 2008: Morlacco sarà indeciso se cenare fuori (magari al Cicolella con Labbate) o a casa. Il centrosinistra gli darà una settimana di tempo per decidere.
Anno 2008: la lista civica "Insieme per Cambiare" raccoglierà l'eredità di un grande partito e lo inaugurerà in una nuova sezione intitolata: "Eredi Sacco… & Vanzetti & Pranzetti" (con ruttino accluso).
Anno 2008 e mezzo: sulle orme della Pro-Loco di Lucera, il CIF si farà finanziare dal comune un evento che ha per titolo: "La piastrella e la massaia", in cui saranno coinvolte tutte le donne ammanicate in una gara di pulizia delle piastrelle dei bagni comunali utilizzando solo ed esclusivamente CIF AMMONIACAL.
Anno 2009: i giornalisti della Gazzetta del Mezzogiorno faranno una grande inchiesta. Dopo anni ed anni di ricerche e di duro lavoro giornalistico, scopriranno cosa significa la parola "inchiesta".
Anno 2009: Antonio Fortunato, astro nascente della politica lucerina, verrà definito dalla stampa: "Astro nascente della politica lucerina".
Anno 2009: votata la variante al piano regolatore per completare l'unione delle sopracciglia del consigliere Bizzarri.
Anno 2009: il Circolo Unione regalerà, "a chiunque si associerà entro il 2020", un dispositivo Amplifon.
Anno 2010: si intensifica la lotta delle forze dell'ordine contro la pizza capricciosa ed i piedi indolenziti.
Anno 2010: Mimì Albano comparirà sulla copertina del TIME, ma per errore.
Anno 2012: con le casse ormai vuote, il Comune di Lucera investirà i suoi ultimi fondi nella festa delle cicorielle.
Anno 2013: il pianeta terra verrà sconvolto da pestilenze, carestie, uragani e da Massenzio sottosegretario al welfare.
Anno 2015: nuova protesta di Tutolo. Questa volta salterà bendato, in un cerchio infuocato, con una mano legata e costretto ad ascoltare Gigi D'alessio. Purtroppo lui non verrà ascoltato.
Anno 2016: il consigliere Sergio Pompa riceverà il premio "Don Abbondio d'Oro".
Anno 2016: fervono i preparativi nella Pro-Loco di Lucera per l'allestimento del corteo storico. Quest'anno il tema scelto per la "sfilata" è: "Rutti ed alchimia alla Corte Angioina".
Anno 2016: Lucera sarà talmente piena di avvocati e commercialisti che "Il Sole24Ore" la definirà: "Città con più avvocati e commercialisti". Il sindaco, un avvocato che fa il commercialista, smentirà categoricamente, affermando che Lucera è una città agricola con vocazione turistica.
Anno 2017: costruite grazie all'edilizia popolare cento nuove caverne in zona "Lucera 7". Studiate per il lucerino medio, ben si adatteranno alla sua crescente trivialità.
Anno 2018: scene di panico durante la processione del Venerdì Santo. La statua della Madonna, durante la processione, batterà le mani alla banda Silvio Mancini, perché è riuscita a suonare decentemente un brano.
Anno 2019: Raffaele Di Ianni e Mario Cardillo saranno premiati come i migliori commercialisti della provincia di Foggia. I principali fattori che hanno indotto la giuria a votare per loro sono: conoscono le tabelline a memoria, sanno vestirsi da soli, sanno sbrinare un congelatore, quando temperano le matite non fanno mai spezzare la punta, quando invece temperano una biro sì.
Anno 2020: blitz nella notte delle forze dell'ordine in una nota pizzeria lucerina. Risultato dell'operazione: due margherite, 1 capricciosa, 2 alla diavola e una bottiglia di acqua minerale.
Anno 2022: il consigliere Barisciani riceverà la laurea honoris causa in lettere, a condizione che non apra più bocca.
Anno 2025: Gino Romice verrà assunto dal TG4.
Anno 2025: l'Università degli studi di Foggia verrà condannata dall’ONU per crimini contro la gioventù; i Baroni verranno arrestati e tutti studieranno felici e contenti.
Anno 2025: continuerà il successo del best-seller autobiografico scritto da Mario Monaco. Una trilogia che tocca i punti salienti di una vita immersa nella politica e nei successi conseguiti con essa. L'opera intera è nota con il titolo: "Le mie tre conquiste politiche"; i titoli dei singoli libri sono: toccarsi la punta del naso col pene; 1 kg di corrente sfusa non basta per la sezione; l'arte di farsi il bidét senza mani. Ad Hollywood si contenderanno i diritti a suon di dollari
Anno 2032: la collezione di cravatte del sen. Franco Calabrìa verrà acquistate da Elton John alla cifra record di 6 euro in blocco.
2033: Costantino Dell'Osso sarà inviato a Paradisia, un'isola del Pacifico, ad amministrare un carcere. Nell’isola fonderà uno stato teocratico, nel quale si adorerà una divinità con le sembianze di Costantino Dell'Osso, vestito da poliziotto penitenziario.
Anno 2038: il comitato Sant'Anna farà un volantino indignato, perché a causa del crollo della Cattedrale, verrà danneggiato il Sant'Anna.
Anno 2038: Giuseppe Pica si candiderà al Parlamento mondiale ed avrà, ancora una volta, un buon risultato, non sufficiente però per essere eletto.
Anno 2045: Rifondazione Comunista cambierà il suo nome in Rifrociazione Comunista.
Anno 2055: gli uffici ed il personale dei servizi sociali verranno messi in quarantena a causa del virus della "sputazzosi". L'Organizzazione Mondiale della Sanità individuerà la causa di questo virus (che costringe a sputi continui chi lo contrae) nell'unico portatore sano individuato: il dott. Dante Guida.
Anno 2071: Francesco Caporicci costituirà un nuovo partito dal nome: T.C.C.D.C.P.A.I.C.C.N.E.N.L.S.S.L. cioè Tripolari di Centro, Convinti Democristiani, Critici con il Passato e sempre Attenti alle Istanze della Città e dei Cittadini Nessuno Escluso, Non solo la Lobby che da sempre Si Spartisce Lucera.
Anno 2087: Radio Europa trasmetterà un'intera trasmissione senza errori e con commenti in italiano.
Anno 2099: l'avv. Bizzarri sarà neo assessore provinciale all’ambiente e donerà le sue sopracciglia per rimboscare la Capitanata.
Anno 2099: Tommaso Iatesta confonderà i Pooh con i PUG.
Anno 2222: Antonio Bernardi, nel tentativo di emulare Zidane, scambierà il sindaco dell'epoca per un mini-Materazzi e si inginocchierà per tentare una testata. Durante il gioco il sindaco gli promette che gli farà vedere le palle che non ha mai mostrato a nessuno, ma poi si accorge che sono sgonfie o che non ne ha mai posseduta una e gli mostrerà, in seguito, una coppia di palloncini comprata durante la festa patronale.
Arrivederci nel presente.

Certo, Marco… Arrivederci nel presente.

Roberto Notarangelo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.