Lucera in cartolina


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
MESTIERI
Indice Mestieri
Riapre il glorioso "Clipper Pub"
Negli anni '80 rappresentava una grande novità ed era un punto di ritrovo non solo per gustare la classica "accoppiata" panino e birra, ma per rinsaldare amicizie esistenti e e farne nascere di nuove. Oggi, la sfida di due giovani, Andrea e Desy, cha hanno raccolto l'eredità di Gino Bellini lasciando tutto inalterato

Lucera, 31.08.2017 - Lunedì 28 agosto alle ore 21:00, con solenne inaugurazione, ha riaperto i battenti lo storico “Old Clipper Pub” in via dei Saraceni a Lucera. A rilevarlo e a farlo tornare in auge in tutta la sua storia sono stati i nuovi proprietari e gestori Andrea Insogna e Desy Di Giovine, due giovani grintosi con tanta voglia di lavorare. Il locale, che mantiene intatte location e arredi scelti fin dall’inizio dal primo proprietario Gino Bellini una trentina d’anni or sono, si rinnova dal punto di vista culinario proponendo ai clienti una grande varietà di sapori e abbinamenti senza mancare di unire il nuovo al tradizionale; in questo esercizio sarà possibile scegliere tra un’ampia gamma di hamburgheria, panini gourmet e affini, birre ricercate italiane ed estere, bevande alcoliche e analcoliche, stuzzichini, friggitoria e altre pietanze.
La recente apertura, anzi riapertura, è risultata molto gradita in città, infatti lunedì 28 tanta gente ha raggiunto via dei Saraceni anche solo per la curiosità o per l’emozione di veder riaprire e funzionare quel vecchio pub. Non c’è da meravigliarsi in quanto, soprattutto i giovanissimi, sono di per sé molto favorevoli al genere ristorativo e ricreativo della “public house” di origine anglosassone di tipologia britannica o irlandese che in Italia ha preso piede a partire dagli anni ‘80 del secolo scorso.

Si spera che l’attuale Clipper riesca ad attirare gente da tutta la provincia; per la sua strategica ubicazione e per la sua fama storica, avrebbe tutte le carte in regola per essere uno dei fiori all’occhiello della nostra Lucera, come lo divenne tanto tempo fa, allorquando il sabato e la domenica sera era praticamente preso d’assalto e in tanti aspettavano ore al di fuori dell’ “oblò” (una delle tante caratteristiche di arredo), pur di riuscire a prender posto e a gustare la cosiddetta “accoppiata”, vale a dire panino e birra.

Ma c’è da fare un’altra considerazione! Il fatto di proporre la pubblica riapertura della struttura a fine agosto è da considerarsi strategico. Non è cosa da poco per una città poter vantare un punto di ritrovo e di ristorazione in più che riesca a contare circa cento posti a sedere con l’autunno ormai alle porte.
Ben fatto dunque. E così tra ricordi passati e realtà odierna il Clipper rivive e lo deve all’intraprendenza di Andrea e Desy, caparbi e molto propositivi, per nulla spaventati dalla crisi contemporanea e con tante belle idee da mettere in pratica. Hanno avuto il coraggio di investire se stessi in un progetto lavorativo valido e ci si augura che nel tempo possano essere ripagati con tante soddisfazioni.
Per il resto non ci resta che augurare alla coppia una splendida riuscita. In bocca al lupo!

Le precisazioni di Franco Giarrusso

«In merito all’articolo “Riapre il glorioso Clipper Pub”, pubblicato su “Il Frizzo” il 31.08.2017, probabilmente la giornalista Deborah Testa non ha ricevuto le giuste informazioni. In primo luogo il Clipper Pub nasce l'11 dicembre 1983 da una società di fatto tra Gino Bellini e Franco Giarrusso, insieme si impegnano a divulgare la cultura della birra attraverso varie forme, sfatando le convinzioni ataviche di abbinamento panino e birra, proponendo, invece, dall’aperitivo al dessert preparati a base di birra o con materie prime utilizzate per la produzione della birra. Il 15 dicembre 2003 Gino Bellini viene a mancare all’affetto di tutti, il Clipper Pub continua il suo percorso con Franco Giarrusso e Anna Borrillo (vedova Bellini), pertanto gli attuali proprietari hanno ereditato esclusivamente l’arredo, ideato da Bellini/Giarrusso».

Deborah Testa



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.