cartolinelucera


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
LUOGHI
indice luoghi
Parte il treno dei laghi sulle rotaie d’autunno
Domenica 19 novembre grande festa sulle Ferrovie del Gargano con l’Associazione Rotaie di Puglia. Destinazione Varano

Gargano, 15.11.2017 - Nell’ambito delle iniziative del bando regionale “InPuglia365 Autunno”, l’Associazione “Rotaie di Puglia” è risultata ammessa a finanziamento con il progetto “Rotaie d'Autunno”, un mix di esperienze sui binari tra i saperi e i sapori di Puglia che si terranno nei mesi di Novembre e Dicembre 2017.
Il progetto “Rotaie d'Autunno”, dopo esser partito dal Salento, percorre un immaginario ponte e arriva dall’altra parte della Puglia, da sud a nord.
Domenica 19 novembre partirà, infatti, dalla stazione di Foggia un treno speciale che condurrà i viaggiatori sul Lago di Varano, bacino costiero che separa il mare Adriatico dalle pendici del Gargano, per effettuare attorno ad esso una speciale escursione.
A bordo di un bellissimo convoglio FLIRT delle Ferrovie del Gargano, si partirà alle 08:45 da Foggia per arrivare alle 10:15 a Cagnano Varano dopo aver fatto una piccola sosta per servizio viaggiatori anche a San Severo e Apricena.
In un’ora e mezzo di viaggio dagli ampi finestrini il territorio muterà; si partirà infatti dalla pianura del Tavoliere per arrivare alle pendici incontaminate del Gargano, iniziando il viaggio ad una velocità di 150 km/h, fino a San Severo, per poi, immettendosi sulla linea per Peschici, ridurla pian piano fino a toccare la lentezza dei 30 km/h lungo un tratto a mezza costa da dove dall’alto sarà dominato il Lago di Varano, che darà cosi anticipo della sua bellezza.
A Cagnano una grande festa accoglierà i visitatori che, poco dopo l’arrivo, faranno una visita guidata nel bellissimo centro storico e al termine di questa, con l’ausilio degli autobus delle Ferrovie del Gargano, raggiungeranno la località “Bagni di Cagnano”, posta in riva al bacino. Da qui “si immergeranno” nel lago di Varano per scoprire le sue caratteristiche e le sue bellezze; saranno visitati infatti il sito archeologico “Pannoni”, un villaggio preistorico, il museo del Lago, la Grotta di San Michele.
Una degustazione di prodotti tipici consentirà di assaporare prodotti tipici locali proposti dall’Associazione dei Cuochi di Gargano e Capitanata.
Terminata questa bellissima escursione gli autobus delle Ferrovie del Gargano riaccompagneranno la comitiva in stazione e da qui nuovamente il treno consentirà loro di rientrare ad Apricena, San Severo e Foggia.
I 160 posti messi a disposizione sono andati esauriti in pochi giorni con una massiccia presenza di viaggiatori provenienti dalle province di Bari e BAT, dimostrando la perfetta riuscita dell’esperimento.

Nel progetto “Rotaie d’Autunno”, nelle prime settimane di dicembre, sono previste altre due iniziative sui binari delle Ferrovie del Gargano e i loro dettagli saranno resi noti nei prossimi giorni sulla pagina facebook Rotaie di Puglia e Ferrovie del Gargano
Rotaie di Puglia e Ferrovie del Gargano hanno iniziato da poche settimane una collaborazione che consentirà nei prossimi mesi di programmare diverse iniziative volte a portare sul Gargano, grazie alla ferrovia, notevoli flussi turistici. «Siamo rimasti colpiti dalla professionalità e dalla voglia di fare mostrata da Ferrovie del Gargano – dice Luigi Mighali, presidente di Rotaie di Puglia –. Non è semplice ad oggi trovare aziende pubbliche cosi virtuose, aperte, disponibili e spinte soprattutto dalla passione e dalla cura verso il viaggiatore; per questo motivo, crediamo che ci siano tutte le basi per fare bene nei prossimi mesi. Non a caso, Ferrovie del Gargano è una tra le migliori aziende di trasporto pubblico del panorama nazionale e ci auguriamo di riuscire qui a mettere in atto quella calendarizzazione delle iniziative che, estremamente utile al turista, non ci è stato consentito di fare altrove. Il turismo esperienziale è oggi forse quello più ricercato dal visitatore, soprattutto quello abbinato ad esperienze slow, e in tale contesto il turismo ferroviario si inserisce alla perfezione. In Italia notevoli passi in avanti il turismo ferroviario li sta compiendo grazie alla Fondazione delle Ferrovie dello Stato, soggetto che trasporta nella provincia italiana quasi 100mila viaggiatori all’anno e vorremmo che la Regione possa incontrare i vertici della Fondazione e delle altre ferrovie pugliesi per programmare tutti assieme un forte club di prodotto turistico utile a far conoscere la Puglia dai Trabucchi di Peschici al Faro di Santa Maria di Leuca, passando per le Murge e la Valle d’Itria, utilizzando la mobilità lenta dei Treni Storici nei paesaggi incontaminati ricamati dalle nostre linee ferrate».
Anche in casa Ferrovie del Gargano si guarda con attenzione a questa nuova formula di turismo sostenibile. «Da anni la nostra azienda – commenta il dott. Vincenzo Scarcia Germano, presidente di FerGargano e vicepresidente con delega al territorio di Confindustria Foggia – sta elaborando idonee strategie di sviluppo mettendo in rete la mobilità e le offerte del territorio garganico. Siamo più che mai convinti che il trasporto su rotaia possa recitare un ruolo di fondamentale importanza nelle politiche di marketing territoriale. Per questo abbiamo ritenuto interessante la richiesta di collaborazione da parte di “Rotaie di Puglia”. Tre proposte, quelle in itinere, destinate ad avviare una nuova possibilità di destagionalizzare la richiesta su centri anche interni del promontorio garganico».

Ferrovie del Gargano
Comunicato stampa



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.