cartoline


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra


L’ex Sindaco di Lucera Mario Ferrone ha tagliato il traguardo dei 105 anni
Il ricordo durante una mostra a Torino nel 1950. Uno zio di Ferrone offrì un ricco pranzo riservando al nipote Mario un’eccezionale “sorpresa”: dinanzi ad una ricca tavola apparecchiata c’era “Nilla Pizzi” a cui l’artista regalò l'opera che rievocava la tragedia di Superga

Lucera, 13.01.2018 - Il Prof. Mario Ferrone, che fu Sindaco di Lucera (1952-1956), il giorno di Natale ha compiuto 105 anni, essendo nato il 25 dicembre 1912.
L’ex Primo Cittadino ha festeggiato il suo prestigioso compleanno con la famiglia al completo, nella sua bella casa di Scottzale (Arizona).
La sorprendente freschezza dello spirito, lo splendido vigore fisico e un DNA invidiabile, sono il risultato di una pozione di lunga vita. Una vita, quella di Mario Ferrone, che attraversa l’evoluzione di due secoli, a cavallo tra due millenni e di cui egli tuttora conserva i ricordi chiari ed indelebili: i genitori, la terra d’origine, l’infanzia, l’adolescenza, gli studi presso l’Accademia delle Belle Arti di Roma,  l’esperienza come scenografo in Cinecittà, le mostre dei suoi dipinti, sul fronte jugoslavo col grado di Tenente durante la Seconda Guerra Mondiale, le soddisfazioni in politica, la partenza per l’America, la prestigiosa carriera nel mondo dell’arte e via via, lungo il percorso della storia che lo ha portato a festeggiare l’importante compleanno.
Sin dalla sua giovinezza Mario Ferrone espresse l’amore per la politica e l’arte, fino a farlo diventare uno dei sindaci più amati di Lucera e grande artista (scultore, scenografo, pittore, disegnatore).
Durante la sua illuminante vita artistica, Ferrone ha ricevuto numerosi riconoscimenti, sia in Italia che negli Stati Uniti d’America.
In occasione dello speciale genetliaco dell’illustre personaggio lucerino, piace ricordare la sua prima mostra personale che tenne (1950) a Torino nella Galleria Metropolitana.

Alla vigilia dell’evento culturale, uno zio di Ferrone, che risiedeva nel capoluogo piemontese e che fece parte dell’organizzazione della mostra, offrì un ricco pranzo con una eccezionale “sorpresa”. L’artista, giunto a casa del parente, trovò una ricca tavola apparecchiata, dinanzi la bellissima e famosa cantante “Nilla Pizzi”.
Dopo l’ardente baciamano ed un corrispettivo e incipiente sorriso, si consumò, con vivo e unanime elogio, lauto pranzo. Infine un amico del suddetto parente chiuse la storica e brillante serata con questa solenne affermazione: «La nostra insuperabile e superlativa Regina del bel canto, Nilla Pizzi, sarà l’eroina dell’inaugurazione della grande mostra personale del pittore, Mario Ferrone”.
La “Stella” della musica leggera italiana non si fece pregare, accettò e sentenziò di partecipare come “madrina” alla personale di Ferrone. Certamente la presenza della celebre cantante diede maggior lustro e prestigio alla manifestazione.

In quelle ore di lirico entusiasmo, Mario Ferrone promise alla cantante un quadro di suo gradimento. E lei con uno sguardo rapido e concupiscente, indicò all’artista il dipinto dal titolo “Superga, cielo sinistro”, luogo in cui il 4 maggio 1949 perirono tutti i giocatori di calcio del grande Torino.
Terminata con grande successo la “mostra”, Mario Ferrone si recò presso la casa della soave e dolce “Nilla Pizzi”, col quadro promesso. Egli fu accolto dalla cantante con il suo consueto incantevole sorriso e si accinse subito a prendere la scaletta per appendere il quadro su una delle pareti dell’abitazione; dopodiché i due si salutarono cordialmente come vecchie conoscenze.
Al grande amico, prof. Mario Ferrone, giungano, anche da parte degli amici di Lucera e dalla redazione del Frizzo, gli auguri di ogni bene.

Una ricca biografia su Mario Ferrone è riportata nel primo volume “I Sindaci che hanno amministrato la città di Lucera dal dopoguerra all’eccidio di Aldo Moro”, di G. Trincucci e M. Conte, pubblicato (2010) da Catapano Grafiche – Lucera.

Michele Conte

Scrivi a: info@ilfrizzo.it

Il Frizzo è su Facebook



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.