Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra


Donare se stessi agli altri il rimedio contro la deriva sociale: Antonio Pistillo premiato per la sua grande generosità
Maresciallo di CC a Lucera da sei anni, ora vice comandante di Stazione, ha ricevuto un importante riconoscimento dalla amministrazione comunale della sua città San Severo per il suo impegno nel contesto sociale

Lucera, 02.08.2020 - Da sei anni (agosto 2014) a Lucera, attualmente è vicecomandante di stazione dei Carabinieri. Il grado è quello di maresciallo ordinario. Antonio Pistillo è di San Severo ed ama Lucera, una città che, al di là delle sue pecche, tutto sommato può fargli dire di essere soddisfatto di quello che è riuscito ad ottenere e il fatto che i cittadini hanno apprezzato le sue competenze dettate da lealtà e senso del dovere così come nella più pura tradizione della Benemerita. Con la città si è instaurato un clima di fiducia e in caserma è un punto di riferimento.
Ma il maresciallo Antonio Pistillo è soprattutto un uomo che, oltre a coltivare la passione per il bel canto trasmessagli dal padre (è un baritono che ha preso parte anche a diverse opere del repertorio ottocentesco e verista rappresentate sulle scene di diversi teatri) da molti anni mette a disposizione il suo “cuore” e la sua creatività umanistica nell’opera sociale e di aiuto per il prossimo. In un’epoca che vede i social network spesso protagonisti di linguaggi e atteggiamenti disdicevoli, educare all’umanità donando se stessi agli altri diventa sempre più il rimedio contro la deriva sociale.

Gli ambiti in cui opera sono la clownterapia con l’associazione “Il Cuore Foggia” (che opera nei contesti di disagio e sofferenza, dalle strutture socio-sanitarie ed ospedali al carcere e all’educativa di strada fino alle missioni all’estero come in Palestina, Lourdes, Israele, Vaticano…), è donatore AVIS, si esibisce spesso in manifestazioni a carattere benefico sia con corali che nel contesto delle iniziative Telethon. Lo scorso anno, poi, ha ricevuto il premio “Fair Play CONI”.
E finalmente quest’anno, lo scorso 29 luglio, presso anche la sua città, San Severo, ha voluto consegnargli un «attestato di stima e riconoscenza» per i suoi meriti nella sfera del sociale, appunto. “Filantropo nel proprio lavoro e nella vita sociale – così riporta la targa che il consigliere comunale Francesco Sderlenga gli ha consegnato durante la cerimonia svoltasi nella prestigiosa cornice di Palazzo Celestini – svolti con professionalità, capacità e lodevole disponibilità, al fine di aiutare le persone in difficoltà e di alleviare i sofferenti con il sorriso e tanta armonia”.
Parole di encomio da parte del consigliere Sderlenga che ha sottolineato «questa attenzione al sociale e alle persone bisognose che per noi rappresenta un motivo di orgoglio ed incoraggiamento, perché ci sono persone come Antonio Pistillo che svolgono un’opera davvero importante e lodevole».
Emozionato a dir poco, Pistillo, il quale ha ringraziato l’amministrazione comunale e gli amici (come Ennio ed Assunta, i quali tenevano particolarmente a questo riconoscimento) esortando e sensibilizzando tutti a «scegliere la strada del volontariato. Non sono un angelo – ha detto – né un eroe o una persona speciale: chiunque può fare ciò che faccio io e dedicare un po’ di tempo a chi soffre o si trova in una condizione di fragilità e ha bisogno di un sorriso o di una mano amica».
L’associazione “Il Cuore Foggia” è un’associazione di volontariato di clownterapia con oltre 200 clown dottori formati a Foggia e provincia, fondatrice del Nucleo Speciale POSPE – iscritto in Protezione Civile come supporto psicologico e sanitario in caso di maxi emergenza e calamità – e ha numerose delegazioni in tutto il territorio di Capitanata.

Il Frizzo

 
Per la pubblicità
in questo spazio
scrivi alla redazione


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.