Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra


A Lucera chi pitta e chi spitta. La segnaletica di viale Michelengelo appare e scompare in un lampo
Nel giro di pochi giorni sparisce la linea bianca di separazione delle corsie allo sbocco di viale Michelangelo con viale Europa: perché? Forse dava fastidio a qualcuno? Contestata pure la rotatoria a porta ta San Severo

Lucera, 05.05.2018 - Vi mostriamo queste foto perché vi giuriamo che non siamo riusciti ad afferrare il motivo per cui con tanta attenzione, cura e solerzia l'amministrazione comunale – in primis il sindaco Tutolo e l'assessore Carmela Di Cesare che tanto vanto si fanno nel metter mano al rifacimento delle strade (come se in passato non lo avesse fatto mai nessuno!) – sia intervenuta da pochi giorni sul rifacimento del manto stradale in viale Michelangelo e sullo sbocco di tale strada su viale Europa, con tanto di segnaletica orizzontale centrale spartitraffico e, a distanza di pochissimo tempo dall'intervento, abbia fatto sparire la striscia di separazione delle corsie, spennellando sul bianco della segnaletica orizzontale.

Insomma, dalle parti dei pagnottari (proprio mentre il consigliere Stefano Colelli parla da solo su facebook decantando le cose non-fatte) ci sarebbe (per dirla in dialetto italianizzato) chi pitta e chi spitta. Non è che questa immediata marcia indietro sia magari dovuta a qualche residente che avrà trovato di intralcio l'intervento restringendo il comodo parcheggio del proprio veicolo? Se fosse così, val la pena schierarsi dalla parte di chi pitta e non di chi spitta.

Un'ultima osservazione: è chiaro che non siamo di fronte ad un caso come quello della contestatissima rotatoria di porta San Severo, laddove il sindaco si è lasciato andare ad un'osservazione spropositata affermando che "se tutto va male avremo speso 25mila euro ma ci avremo provato, altrimenti ne avremo speso 50mila", ma è innegabile che sulle opere pubbliche le arlecchinate di questa amministrazione ormai non si contano più. E a proposito di quella rotatoria in costruzione c’è chi fa notare, per esempio, quanto segue: «Via Aldo Moro che vi si inserisce dalle due file nel senso di marcia, bisogna incanalare ad una fila prima della rotonda e non trovarsi in due file».
In ogni modo, pitta o non pitta è il caso di dirlo: “Bentornata, Prima Repubblica!”.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.