‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
La percezione
| Vai alle altre di Gestalt |
Tra percezione e interpretazione. Il fattore oggettivo e il fattore soggettivo
Attorno a noi è lo spazio, in esso la forma e il movimento: tre momenti globali della visione che comprendono in sé ogni altro elemento costitutivo della realtà visiva

Lucera, 30.01.2005 - Il contatto più immediato tra noi e l'ambiente avviene attraverso i sensi, tramiti insostituibili per la percezione.
Per percezione s'intende, infatti, il fenomeno fisiologico automatico che si realizza per mezzo dei sensi, mentre l'atto di conoscenza, cioè la comunicazione, è la valutazione delle sensazioni ricevute e l'individuazione dei loro significati.
La percezione visiva è il processo percettivo compiuto attraverso la vista, che, assieme all'udito, è il senso più adatto a questa funzione. L'immagine si origina dall'energia luminosa che fluisce attraverso l'occhio dell'osservatore sino al suo sistema nervoso.
Questa energia genera sensazioni di luce e di colore di qualità diversa a seconda dei pigmenti, e l'estensione di zone pigmentate diversamente genera aree di diversa configurazione.
Questo è il vocabolario su cui si costruisce il linguaggio visivo.
Percepire messaggi visivi significa non solo ricevere informazioni, ma, spesso, anche subirne i condizionamenti psicologici.
Saper leggere criticamente l'ambiente, intentendo con questo termine le immagini, gli spazi, gli oggetti e le loro reciproche interrelazioni, è una necessità vitale ma irrealizzabile senza la comprensione dei processi fisiologici e psicologici del vedere come momento di una più ampia analisi conoscitiva delle proprie funzioni e qualità umane, passaggio obbligato per ogni approfondimento del mondo del reale. Qui sta il senso didattico e lo scopo di una ricerca attinente.
Attorno a noi è lo spazio, in esso la forma e il movimento: tre momenti globali della visione che comprendono in sé ogni altro elemento costitutivo della realtà visiva.
Quanto detto sin qui vuole essere introduttivo ai tre fenomeni della percezione che andremo a trattare nelle prossime pubblicazioni: la percezione dello spazio, la percezione del movimento, la percezione della forma.

Barbecue



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.