Lucera in cartolina



Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
ECONOMIA

Un grande Consorzio per valorizzare ed esportare l'agroalimentare ed il turismo di Capitanata e del Mezzogiorno: "Le Masserie"… Ne parliamo con il dott. Ciro D'Aries
Consulente dell’Agenzia ICE (l’Agenzia per la promozione all’estero delle imprese italiane, Organismo attraverso cui il Governo favorisce l’esportazione del Made in Italy) D'Aries è designato alla presidenza

Lucera, 25.05.2020 - Sta per costituirsi un’importante realtà nel panorama del mondo agroalimentare e turistico in Capitanata. Avrà il suo nucleo nel centro federiciano, a Lucera. Si tratta del Consorzio “Le Masserie” con marchio “Auricchio” il cui presidente designato è un lucerino doc da anni operativo a Milano nel settore dell’Economia e del Management Aziendale, Consulente dell’Agenzia ICE (l’Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Organismo attraverso cui il Governo favorisce l’esportazione del Made in Italy): il dott. Ciro D’Aries (foto in alto a sinistra). «Si tratta – ha riferito alla nostra redazione che lo ha intervistato telefonicamente – di un’opportunità di crescita per la piccola impresa in un mercato nel quale i competitori sono rappresentati da grandi imprese e dove, in virtù di ciò, consorziarsi spesso rappresenta l’unica reale possibilità per operare con successo».
Grazie alle strutture consortili, anche le aziende di piccole dimensioni possono condividere beni e servizi ed acquisire importanti commesse, considerato altresì che il consorzio consente ai soggetti produttivi che entreranno a far parte della grande famiglia del brand “Le Masserie” di rimanere comunque libere nell’organizzazione del proprio lavoro, dal momento che aderire ad un consorzio non significa intaccare le peculiarità delle singole imprese. «Infatti – riferisce il dott. D’Aries –, oggi i consorzi sono in grado di fornire risposte adeguate alle aziende che necessitano di strutture flessibili e ben organizzate per aprirsi a più ampie fette di mercato consentendo alle medesime aziende consorziate di mantenere allo stesso tempo le proprie caratteristiche specifiche». In altri termini alle imprese che aderiranno al Consorzio “Le Masserie” sarà comunque lasciata la peculiarità di gestire i propri canali di vendita e, solo quando il progetto sarà decollato, alle stesse consorziate sarà data la possibilità di decidere se integrarsi completamente con il nucleo della grande organizzazione.
I vantaggi del Consorzio, però, non finiscono qui: «Esso – precisa ancora Ciro D’Aries – garantisce un miglior risultato economico, la conquista di nuovi mercati e quella di nuove quote di mercato nel circuito della internazionalizzazione, il miglioramento della qualità di prodotti e servizi ed una migliore organizzazione aziendale. Per quanto concerne, poi, gli effetti dello stesso nell’andamento dell’attività aziendale, si ha una maggiore produttività del lavoro, l’ampliamento della gamma di prodotti e servizi, miglioramenti nella preparazione professionale del personale e la riduzione dei costi produttivi».
Riguardo, invece, alle funzioni aziendali che traggono maggiori vantaggi dal consorzio, esse sono l’area commerciale, l’amministrazione, l’area di produzione, gli approvvigionamenti, gli aspetti organizzativi e l’area del marketing. «Tuttavia, va tenuto conto anche dei fabbisogni delle imprese consorziate, ovvero l’aumento della produzione, la conquista di nuovi mercati, l’aumento della clientela, l’innovazione di prodotto, i servizi migliori più avanzati, le nuove attrezzature ed infrastrutture e la conquista di mercato all’estero».
“Le Masserie” nasce come Consorzio per l’internazionalizzazione delle imprese associate che producono principalmente specialità daune e prodotti tipici della gastronomia italiana: le aziende sono insediate nella provincia di Foggia, un territorio tra i più rinomati nell’ambito della tradizione e della cultura agroalimentari sempre più da salvaguardare e qualificare, e lo scopo è quello di operare in sinergia al fine di valorizzare i prodotti tipici. Col suo programma promozionale consortile esso intende, in particolare, incrementare le quote di mercato, introdurre le aziende nei mercati esteri, aumentare la produzione, tendere all’eccellenza della qualità dei prodotti, aumentare i ricavi delle aziende consorziate, fare ricerca, autorizzare gli acquisti di beni e servizi utili alla crescita aziendale, sostenere finanziariamente le aziende consorziate e partecipare a fiere nazionali ed internazionali.
Come è facile immaginare c’è poi un grande indotto che si muove e fa da cornice rispetto al Consorzio, a cominciare dal turismo (compreso quello religioso, visto che l’Italia Meridionale è ricca di importanti chiese, monasteri e santuari).
L’idea è nata grazie ad uno studio meticoloso messo a punto dall’Associazione Atena che già diversi anni orsono tenne sul tema un importante convegno. Un progetto elaborato da Alberto Auricchio (foto sopra) che pure aveva offerto la possibilità, coadiuvato da un gruppo di ingegneri ed esperti, agli enti locali (primo fra tutti quello di Lucera).
A settembre prossimo sarà organizzata a Lucera una conferenza di presentazione del Consorzio “Le Masserie”.
Insomma, non resta che farsi avanti per non perdere questo importante treno. Dimostrare di voler far parte di questo progetto oggi vorrebbe dire essere tra i soggetti protagonisti di un percorso senza dubbio destinato a crescere, ma anche trarre vantaggi produttivi ed economici rispetto all’ingresso tardivo, seppur sempre possibile.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.