Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
CRONACA

Insulti e botte ai genitori 80enni
45enne arrestato dai Carabinieri di Lucera a Pietramontecorvino. L'uomo è stato colto nell’atto di aggredire fisicamente i genitori

Lucera, 14.10.2017 - La notte scorsa a Pietramontecorvino i Carabinieri della Compagnia di Lucera hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di maltrattamenti in danno di familiari, Luciano De Luca, 45enne del posto, già gravato da svariati precedenti di polizia.
L’arresto è scattato a seguito del un tempestivo intervento congiunto dei militari delle Stazioni di Pietramontecorvino, Lucera e Castelnuovo della Daunia, operato a seguito della richiesta fatta all’utenza di emergenza 112 dall’anziana madre dell’uomo.
I militari hanno subito raccolto l’accorata richiesta di aiuto della donna, ormai sfinita dalle continue angherie che, insieme al suo anziano marito, era costretta a subire dal figlio.
I Carabinieri sono così intervenuti presso l’abitazione familiare cogliendo l’uomo nell’atto di aggredire fisicamente i genitori. Il 45enne, tuttavia, alla vista degli uomini dell’Arma non ha affatto placato le sue ire, scagliandosi contro di loro, insultandoli e minacciandoli.
Gli operanti, già ben a conoscenza del carattere turbolento dell’uomo – per via di precedenti per maltrattamenti in famiglia, guida in stato di ebbrezza, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di armi – sono riusciti a bloccarlo in condizioni di assoluta sicurezza e, una volta immobilizzato, lo hanno condotto presso la locale Stazione Carabinieri.
Qui hanno così potuto ricostruire minuziosamente i tristi contorni della vicenda. È infatti stato accertato come l’uomo, in più occasioni, da tempo usasse insultare pesantemente i genitori, “colpevoli” di non dargli il denaro sufficiente a soddisfare le proprie esigenze, passando però poi alle vie di fatto, distruggendo le suppellettili dell’abitazione dove vivevano ed utilizzandole spesso come corpi contundenti contro i due anziani. Proprio come stava accadendo nella tarda serata di ieri.
Alla luce delle schiaccianti evidenze della flagranza del reato, ai polsi del 45enne sono inevitabilmente scattate le manette.
Svolti tutti gli accertamenti di rito, il De Luca è stato dunque dichiarato in stato di arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Foggia, dove resterà a disposizione della locale Procura della Repubblica.

Comando Provinciale Carabinieri - Foggia
Comunicato stampa



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.