Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti, aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 

AMBIENTE - Mentre è ancora pendente dinnanzi TAR di Bari la spada di Damocle della Biogestioni (discarica Galvanese per 250mila tonnellate di rifiuti all’anno), la Maia Rigenera (ex Bioecoagrim) presenta un ennesimo… (continua)




GUARDIA DI FINANZA: FOGGIA, SEQUESTRATI OLTRE 500 MILA EURO PER DANNO ERARIALE. MALA GESTIO PER CINQUE ANNI IN UNA SOCIETÀ A TOTALE PARTECIPAZIONE PUBBLICA. – I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Lucera hanno proceduto alla notifica, coadiuvando l’UNEP di Foggia, di un decreto di sequestro conservativo per circa 527 mila euro emesso dalla Corte dei Conti di Bari, su proposta del Vice Procuratore Generale presso la Procura Regionale Pierpaolo Grasso e del Procuratore Regionale Carmela de Gennaro, nei confronti dell’Amministratore unico pro tempore della Sanitaservice ASL FG S.r.l. (società a totale partecipazione pubblica).
Il provvedimento si fonda su un’indagine della Tenenza di Lucera in materia di spesa pubblica che ha interessato il periodo compreso tra l’anno 2011 e i primi mesi del 2016. Gli accertamenti esperiti hanno fatto emergere che l’Amministratore unico della società, contravvenendo agli obblighi di correttezza, efficienza ed economicità di gestione, avrebbe commesso una serie di irregolarità causando un danno erariale di oltre mezzo milione di euro.
È stato infatti constatato che lo stesso amministratore avrebbe indebitamente percepito compensi ed emolumenti non dovuti per oltre 210 mila euro nonché un’indennità di fine mandato pari a più del doppio rispetto a quella effettivamente spettante (ammonta a circa 156 mila euro la quota di TFM percepita senza alcun titolo).
Dall’esame della documentazione acquisita è altresì emerso un indebito ricorso a spese di rappresentanza e altri benefits (utilizzo di autovetture aziendali, spese di carburante, spese telefoniche, acquisto di beni personali) non previsti dall’oggetto sociale e quindi in contrasto con le finalità istituzionali dell’Ente, a svantaggio dell’intera collettività. – (Lucera, 13 agosto 2018).


Polizia arresta un presunto caporale
LA CRONACA - Nei giorni scorsi, a seguito dei gravi incidenti stradali nei quali hanno perso la… (continua)

 

Lucera: al cimitero, servizi da discutere
CRONACA - Sono sempre stati al centro di antiche e recenti polemiche. Esposti anche alla retr… (continua)

Salvini a Foggia: «Svuotare i ghetti»
CRONACA - Giunto in quel di Foggia dopo i tragici incidenti che hanno comportato la m (continua)

Stefano Patella è il segretario della Le…
POLITICA - Nominato il nuovo segretario cittadino a Lucera della "Lega Salvini": si tratta di Ste… (continua)

Area mercatale? Una bufala eletto…
LA CRONACA - In queste ultime settimane ormai sul sito-profilo istituzionale del Sindaco Tutolo… (continua)

Inaspettato bagno di folla per Salvini a…
POLITICA - Nella serata dello scorso 11 agosto Matteo Salvini è stato a Lesina per inau… (continua)

Feste Patronali '18: 10% andrà in Kos…
L'EVENTO - Il 10% delle offerte raccolte servirá per rafforzare l’attivitá di una cooperativa in K… (continua)

Fratelli d'Italia: «Impianto Maia R…
POLITICA - «Sono troope le coincidenze, così come gli strani silenzi sulla vicenda dell'impianto an… (continua)


 

Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
 
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.